ERA VENUTA DA MOLTO LONTANO NOTE, APPUNTI E NUOVE TRAIETTORIE DI PRINCESA

Image
image

La pubblicazione di Princesa introduce nello scenario letterario italiano alcune questioni ignorate dalla maggior parte del mondo editoriale di quegli anni. Le sue subalternità irrompono prepotentemente nella scena pubblica, accendendo i riflettori su importanti problematiche sociali e politiche. Sebbene la sua pubblicazione sia legata alla narrativa migratoria e a quella carceraria, Fernanda è anche, e prima di ogni cosa, una donna transessuale. Ed è intorno alla costruzione della sua identità e, successivamente, all’evoluzione della sua corporeità che ruota la sua scrittura, custode di una vita complessa.